Pubblica illuminazione - SPM

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pubblica illuminazione

Servizi

L’illuminazione pubblica ha una funzione indispensabile nella vita sociale e rappresenta per l’amministrazione locale un investimento dovuto, senza un ritorno economico diretto. Risulta pertanto necessario cercare di ottimizzare gli investimenti e la gestione per far si che i relativi costi incidano il meno possibile sui bilanci, pur garantendo un servizio efficiente.
Alcuni studi evidenziano la necessità di una razionalizzazione del settore dell’illuminazione ed ha per finalità la salvaguardia della volta celeste e la riduzione sul territorio regionale dell’inquinamento luminoso e dei consumi energetici da esso derivanti.
Gli attuali orientamenti nella progettazione ed esecuzione degli impianti di illuminazione sono volti al contenimento dei consumi energetici, all’ottimizzazione dei costi di gestione, con massima affidabilità degli impianti, ed alla limitazione della luce dispersa verso il cielo. Attualmente questa società SPM Srl sta analizzando varie progettazioni al fine di ottenere quanto sopra esposto.

IMPIANTI D'ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Il servizio di pubblica illuminazione è essenziale per la vita cittadina avendo le seguenti funzionalità:

  • Garantire la visibilità nelle ore buie: alla nostra latitudine, su 8760 ore annue ve ne sono circa 4200 che vengono considerate "notturne" con necessità di luce artificiale, che viene fornita dagli impianti di illuminazione pubblica. A titolo d'esempio, in una notte di luna piena si ha una illuminazione di circa 0,25 lux, mentre una buona illuminazione artificiale all’esterno può variare tra 10 lux e 30 lux, in base ai tipi di strada e di traffico.

  • Garantire la sicurezza per il traffico stradale veicolare al fine di evitare incidenti, perdita di informazioni sul tragitto e sulla segnaletica in genere: per assicurare i valori di illuminamento minimi di sicurezza sulle strade con traffico veicolare, misto (veicolare – pedonale), residenziale, pedonale, a verde pubblico, ecc., sono state emanate apposite norme che fissano i livelli di illuminamento in funzione della classificazione dell’area da illuminare.

  • Conferire un maggiore "senso" di sicurezza fisica e psicologica alle persone: da sempre, l’illuminazione pubblica ha avuto la funzione di "vedere" e di "farsi vedere" e pertanto di acquisire un maggior senso di sicurezza che oggi è inteso come un deterrente alle aggressioni nonché da ausilio per le forze di pubblica sicurezza.

  • Aumentare la qualità della vita sociale con l’incentivazione delle attività serali: con l’illuminazione pubblica si intende favorire il prolungamento oltre il tramonto delle attività commerciali e di intrattenimento all’aperto.

  • Valorizzare le strutture architettoniche e ambientali: un impianto di illuminazione pubblica, adeguatamente dimensionati in intensità luminosa e resa cromatica, è di supporto alla valorizzazione delle strutture architettoniche e monumentali.


Attualmente vengono gestiti 886 punti luce dislocati sull’intero territorio Comunale.

Oltre a Monghidoro Capoluogo sono infatti servite dall’illuminazione pubblica le seguenti Frazioni:
Madonna dei Boschi, Forese, Piamaggio, Valgattara, Vergiano, Fradusto, Sant’Andrea, Stiolo, Campeggio, Frassineta e Gragnano.

Sono attualmente allo studio progetti che attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie consentiranno una modernizzazione degli impianti esistenti con conseguente riduzione dei costi di gestione.
 
La manutenzione dei punti luce è al momento effettuata dalla Ditta Santi Luciano di Monghidoro.

Informazioni:

Dove rivolgersi  SPM S.r.l.
Indirizzo Via Matteotti 1  
Telefono 051/6555150 - 051/6555132  
Fax 051/6552268
Orario al pubblico  Dal lunedì al venerdì dalle 8.30 / 12.30 - 14.30 / 17.30  
E-mail cristinamezzini@spmsrl.eu
Ente/Organizzazione SPM S.r.l.  
Presidente Alessandro Gironi


 
Torna ai contenuti | Torna al menu